Lifestyle

Wedding Diares

WEDDING DIARIES

UN MESE DAL MIO GIORNO PIÙ BELLO

È passato già un mese da quel meraviglioso giorno. Il giorno che mi ha regalato emozioni, sensazioni, lacrime di gioia e infinita bellezza.

Cercherò in questo nuovo articolo di raccontarvi tutto, attraverso gli scatti più belli.
Ho sempre sognato e fantasticato sulla magia di questo grande giorno, sin da bambina.
Come sarebbe stato il mio principe? Quale vestito avrei indossato per sentirmi una principessa come nelle favole?

Desideravo che ogni cosa fosse come l’avevo immaginata.
E più andavo avanti con i preparativi, più sentivo che sarebbe stato proprio cosí.

GLI ABITI DA SPOSA

Ho scelto di affidare la creazione del mio abito ad Atelier Eme.
La sede di Ravenna, è stata per me un posto del cuore.:
le persone che lavorano in Atelier Eme Ravenna mi hanno fatta sentire a casa, coccolata, assecondando tutte le mie richieste con pazienza e dedizione. Quando stai scegliendo l’abito del tuo giorno più bello, le persone che ti aiuteranno, fanno la differenza. Rifarei altre mille volte la stessa scelta: mi sono sentita completamente a mio agio.

Per la scelta del primo abito, è bastato uno sguardo nello specchio.
Avevo capito subito che quello, sarebbe stato il mio abito.
Semplice, delicato, senza troppi eccessi e trasparenze: l’ho sentito mio immediatamente.

Per la scelta del secondo, ho optato per un look diverso, più romantico e morbido.
Rispecchiava in pieno le mie emozioni: dopo il rito nuziale, desideravo sentirmi leggera e più libera di muovermi e la mia scelta è stata davvero perfetta!

Ogni mia scelta è stata “supportata” da uno staff incredibile.
L’ho già detto che le ragazze di Atelier Eme Ravenna sono speciali?

Bhe, voglio ripeterlo!

IL BACHELORETTE PARTY

Quando Cristina, la mia assistente, mi ha proposto di organizzare uno speciale Bachelorette, al tramonto, in spiaggia ero divisa da due pensieri: il primo, era che non avevo mai desiderato un “addio al nubilato”.
Insomma, le principesse avevano l’addio al nubilato?!

Il secondo pensiero però è andato subito a Cristina: mi conosce troppo bene e difficilmente mi avrebbe proposto qualcosa di troppo distante da me.

Credo sia importante avere fiducia delle persone, quando si organizzano momenti speciali.
Di quei momenti che andremo ad incorniciare nel nostro album dei ricordi.

Il Bachelorette Party è stato magico, intimo, speciale: eravamo in sei.
La mia mamma Piera, elemento centrale della mia vita.
Michela, la mia dolcissima testimone di nozze e fedele consigliera delle mie giornate.
Jessica e Giorgia, le mie collaboratrici ed amiche; lavorare con me non è semplice ma tra noi si è creata una bellissima armonia.
E poi, ovviamente, Cristina.

In riva al mare, una cena al tramonto, circondate dal rumore delle onde e dai fiori di Frida’s Italia.
Io adoro i fiori, lo sapete bene!
Le composizioni floreali che hanno creato per noi le ragazze di Frida’s Itali, riprendevano i colori del mare, del corallo, del cipria.

Riguardo le foto di quella serata e sento ancora le nostre risate, i nostri brindisi di felicità.
Mi sono sentita una principessa.
Forse le principesse, meritano un Bachelorette Party!,

 

MAKE UP & CO.

In questo ultimo mese, mi avete chiesto chi si fosse occupato/a del mio trucco per il matrimonio…
Ho una sorpresa: mi sono truccata da sola!

La mia delicatissima pelle (nonostante avessi provato diverse make up artist) necessita di attenzioni particolari: poca pressione, prodotti specifici e tanta pazienza!

Ho deciso di truccarmi da sola e non avevo il sostegno di nessuno!
Cristina, diceva che ero pazza.
La mia determinazione però, mi ha permesso di realizzare ciò che volevo: mi sono truccata da sola affidandomi ai miei brand di fiducia: Dior e Chanel. L’effetto finale era molto naturale, come piace a me.
E mio marito, continuava a sussurrarmi “sei bellissima”.

LA LOCATION

Sono nata al mare.
Il mare è parte della mia essenza e anche un pó la cornice della storia d’amore mia e di Roberto.
Ho scelto di sposarmi sulla spiaggia, con un antico rito celtico che mi ha rapito il cuore.
Volevo che tutti i miei ospiti si sentissero parte di qualcosa di unico: quanto puó essere unica la sensazione di libertà data dall’aver i piedi sulla sabbia?

Tanto rosa, tanti fiori, tanti piccoli dettagli.

Con il coordinamento di florist, location manager e Cristina, tutto è stato come lo avevo immaginato e quasi “disegnato”. Avevo realizzato dei veri e propri bozzetti per spiegare ció che avevo in mente.
Dalla carta, tutto si è trasformato in realtà.
E sono felice. Tanto felice.

Condividere i miei momenti più belli in questo nuovo articolo… mi ha fatto emozionare tanto.
Non volevo tenere le mie sensazioni per me: volevo condividerle con voi che mi seguite e mi sostenete giorno dopo giorno.

La vita di una mamma d’impresa può essere complicata.
Siete la mia “leggerezza” e la mia meraviglia.

Vi abbraccio,

Sara.

 

 

Sara Cavallari

About Sara Cavallari

Sono una mamma, un’imprenditrice ed una donna con diversi sogni nel cassetto. Le mie armi segrete? Un tacco dodici, il sorriso di mio figlio e gli occhi sempre pronti a cogliere nuove opportunità. Ti racconto la mia esperienza di #bossmama. Perchè le donne, possono tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *