Beauty

Unghie sane e bianche

Unghie Sane e Bianche

Unghie sane e bianche

Ecco cosa fare e non fare!

Unghie sane, belle e da prima pagina. Chi non le vorrebbe così? Tutte noi!

Anche le unghie, come il resto del nostro corpo, necessitano di attenzioni. In ogni persona le unghie hanno una colorazione, uno spessore e una resistenza che dipendono dalla genetica. Poi, intervengono fattori esterni: infezioni, carenza di nutrienti come sali minerali e vitamine, utilizzo di prodotti aggressivi e sbagliati. Smalti o solventi di bassa qualità possono sfaldare le unghie e alterarne la tonalità. Per avere unghie bianche e sane la prima cosa da fare è alimentarsi bene e non fumare! Spesso l’eccesso di ingiallimento è legato a problemi di salute o all’effetto nefasto della nicotina. Una volta curato l’aspetto interiore, si agisce sull’esteriore. Prima cosa: la base. Per avere unghie bianche un alleato prezioso è il succo di limone: l’immersione di un mix di succo e acqua tiepida è un metodo molto valido; in alternativa, passare le unghie su un limone tagliato a metà. Infine, l’olio essenziale di limone, con alto potere sbiancante!

Un altro metodo di sbiancamento consiste nel miscelare un cucchiaio di acqua ossigenata con tre cucchiai di bicarbonato, in modo da creare una pasta da porre sulle unghie. Per rinforzare le unghie, gli oli essenziali sono alleati preziosi. Il tea tree è è perfetto per combattere le micosi e l’insediarsi dei batteri e ha delle proprietà antivirali. Ma se volete creare un cocktail davvero efficace perle vostre unghie dovete fare miscellanee studiate con criterio! Per le cuticole io mescolo dell’olio essenziale all’Eucalipto (circa 3 gocce) e dell’olio essenziale di Jojoba (10 ml), poi spando due gocce su un dischetto di cotone e massaggio le cuticole. L’ideale sarebbe tenerlo tutta la notte, in modo che il risultato sia eccellente.

Per rinforzare le unghie invece occorrono 6 gocce di olio essenziale al Limone, 10 ml di olio alla Mandorla o, in caso di unghie e mani molto secche, al Jojoba e infine 2 gocce di olio essenziale al Rosmarino. Ma non basta questo per avere unghie bianche e sane! Bisogna fare riposare un po’ la parte e non vessarla con il continuo e incessante utilizzo di smalti, perché questo tipo di prodotto contiene di solito formaldeide e toluene, sostanze dannose. Per avere unghie sane è sempre buona norma stendere una base, ovvero un coating, prima dello smalto. Io ultimamente ho fatto un gel semipermanente ma era da tempo che lasciavo respirare le mie unghie! Al limite può capitare che la lamina ungueale si indebolisca sotto lo strato di prodotto, ma bisogna appunto essere capaci di alternare questo tipo di trattamento alla naturalezza. Ci sono altresì smalti curativi che rinforzano, livellano, induriscono. Ottimi quelli della Mavala, che si trovano in farmacia. Si è parlato tanto anche dello smalto Orly Breathable, che dovrebbe consentire alle unghie di respirare.

Sara Cavallari

About Sara Cavallari

Sono una mamma, un’imprenditrice ed una donna con diversi sogni nel cassetto. Le mie armi segrete? Un tacco dodici, il sorriso di mio figlio e gli occhi sempre pronti a cogliere nuove opportunità. Ti racconto la mia esperienza di #bossmama. Perchè le donne, possono tutto.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *