Beauty

Come idratare la pelle

Come idratare la pelle

Come idratare la pelle?

Acqua: la sostanza essenziale

Il contenuto d’acqua è fondamentale per l’aspetto della pelle. Se il suo livello scende vedremo una epidermide screpolata, secca, ruvida. Ma cos’è lo strato corneo? Si tratta della parte più esterna della pelle, formato da 20 a 30 lamine cellulari ognuna di essa composta da cellule che somigliano a scaglie. Qui c’è una grande ricchezza di cheratina e qui l’acqua deve essere presente. Ma cosa fa diminuire l’idratazione? Inquinamento, freddo, sole, stress, diete sbagliate, prodotti detergenti non idonei, ad esempio. E poi ci sono luoghi comuni errati! Anche la pelle grassa, non solo quella secca, va idratata! Acqua e sebo vanno sempre valutati separatamente.

Quindi, dare alla pelle l’acqua che le serve è essenziale, anche se il deposito idrico evapora abbastanza velocemente quindi la cosa importante è trattenere l’acqua all’interno della pelle! Ovviamente, bisogna bere molto, consumare frutta e verdura perché una dieta sbilanciata porta disidratazione cronica. Poi, esistono prodotti altamente idratanti, come l’olio di cocco, da usare su tutto il corpo dopo la doccia, quando i detergenti normalmente seccano la pelle. Miele, olio di mandorla e cetriolo sono ottimi supporti idratanti per il viso. Esistono inoltre principi attivi che mantengono alta l’idratazione della nostra pelle.

Ad esempio, l’acido ialuronico, i fosfolipidi, la glucosamina e la vitamina C. Ho scoperto anche un complesso naturale che unisce le proprietà della glocosamina, precursore dell’acido ialuronico e i fosfolipidi estratti dalla soia, ovvero la Fospidina, che aumenta l’idratazione di superficie e quella profonda, accrescendo la produzione di collagene ed elastina. L’effetto sulla pelle è tonicità, luminosità, densità diverse.

In particolare l’acido ialuronico è fortemente idratante: una molecola di esso trattiene fino a un litro d’acqua. Con l’avanzare dell’età, la concentrazione di acido ialuronico presente nei tessuti diminuisce, fatto che comporta la perdita di capacità di trattenere acqua, il progressivo indebolimento della pelle e la conseguente comparsa di inestetismi e rughe gradualmente più profonde. Le creme all’acido ialuronico, oppure la sostanza pura da stendere sul viso idratano in superficie, perché non sono in grado di penetrare nel derma.

Un’ottima reazione all’età che avanza possono essere le punture di vitamine e acido ialuronico, fatte in superficie a pochi millimetri ma in grado di penetrare profondamente. Su questo punto…sto facendo un esperimento di cui vi parlerò a brevissimo! Si chiama Acqua Sublime e porta l’idratazione sotto lo strato corneo con un semplice…spruzzo!

 

Sara Cavallari

About Sara Cavallari

Sono una mamma, un’imprenditrice ed una donna con diversi sogni nel cassetto. Le mie armi segrete? Un tacco dodici, il sorriso di mio figlio e gli occhi sempre pronti a cogliere nuove opportunità. Ti racconto la mia esperienza di #bossmama. Perchè le donne, possono tutto.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *